San Nicolò – Iainich

Itinerario 3: la Val Cosizza

Il 27 ottobre 1917, le truppe italiane in ritirata dal Kolovrat sotto la spinta dell’offensiva di Caporetto, circondati a tenaglia dagli austroungarici provenienti da Tribil Superiore e S. Leonardo, si arroccarono attorno alla chiesetta di San Nicolò (costruita nel 1294).

Due croci commemorative tedesche e una lapide italian sulla facciata ricordano le vittime di quella tragica e sanguinosa battaglia all’arma bianca. All’interno grande statua lignea di San Nicolò, realizzata alla maniera di Domenico da Tolmezzo (XV e XVI secolo) e due statuette lignee settecentesche raffiguranti S. Matteo e San Lorenzo. Purtroppo tutte le statue sono malamente ridipinte.

Una carrellata di immagini della Chiesetta votiva.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi