SS. Pietro e Paolo Apostoli di Centa

Percorso 4: la Valle dello Judrio

Gli esperti la datano nel tardo quattrocento, anche se la prima citazione documentale è del 1533.

Subì una radicale trasformazione dopo i terremoti del 1511 e 1513, con l’influsso dello stile sloveno della scuola di Škofija Loka , come tante altre chiesette della zona, ma con modalità che non hanno eguali per la bellezza delle statuette, collocate nelle chiavi e nelle lunette laterali, con peducci figurati sostenuti da eleganti colonnine.

Le chiavi raffigurano il Crocifisso, la Vergine col Bambino, San Pietro e gli Apostoli con i loro simboli. Nelle lunette delle pareti, le statue di San Giorgio e San Cristoforo sulla sinistra, S. Mattia e San Michele sulla destra.

Una carrellata di immagini della Chiesetta votiva.

© Copyright - Pro Loco Nediške Doline – Valli del Natisone 2017 - 2018

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi